fbpx

La guida definitiva per principianti all'astronomia e alla fotografia astronomica

La guida definitiva per principianti all'astronomia e alla fotografia astronomica.

Stai cercando un modo nuovo e fresco per vedere il cielo notturno? L'astronomia e l'astrofotografia sono hobby molto divertenti che ti consentono di ottenere nuove informazioni sul funzionamento interno della galassia.

L'astronomia ha, per secoli, affascinato la razza umana e ha dato loro una curiosità infantile per i meccanismi interni dell'universo.

Tutti, a un certo punto della loro vita, hanno alzato lo sguardo e osservato il cielo notturno con stupore e stupore. Se hai mai guardato il cielo notturno con un telescopio, ancora meglio!

Molte persone si divertono ad osservare il cielo notturno e le stelle associate guardandolo con un telescopio oltre a fotografare ciò che vedono. Anche se le stelle e la luna sembrano assolutamente incredibili da sole, se sei in grado di registrare le tue scoperte, porta una dimensione completamente nuova nel tuo hobby.

Molti fotografi cercano nuovi modi per farlo cattura bellissime immagini e astrofotografia è spesso il passo naturale e successivo migliore per loro.

È comprensibile se ritieni che l'astrofotografia sia piuttosto opprimente o scoraggiante, ma la buona notizia è che è più facile di quanto sembri!

Quindi, come inizi con la tua astronomia e astrofotografia viaggio? Questa guida per principianti all'astronomia e all'astrofotografia ti spiegherà tutto ciò che devi sapere!

Iniziare con l'astronomia.

Molte persone che si dedicano a un hobby di astronomia non hanno idea dei vari nomi di stelle, costellazioni, ecc. Se sei un principiante assoluto, ti consigliamo di acquistare una mappa stellare che mostri le principali costellazioni. Questi sono disponibili nella maggior parte dei grandi negozi di scatole o puoi ordinarne uno online.

Una buona mappa stellare ti darà una chiara indicazione di ciò che vedi quando guardi verso l'alto.

Se hai tempo, prova a leggere un libro che affronti le basi dell'astronomia in quanto questo ti aiuterà a capire ciò che vedi.

Dopo aver compreso le basi dell'astronomia, dovresti essere in grado di portarla al livello successivo e continuare con l'astrofotografia.

Le basi dell'astrofotografia

Le basi dell'astrofotografia. 

La tua prima domanda riguarderà ovviamente la fotocamera di cui hai bisogno. Prima di pensare all'acquisto di una macchina fotografica, ti consigliamo di trascorrere un po' di tempo all'aperto di notte e di familiarizzare con il cielo notturno.

Se vivi in ​​una grande città, potresti voler trovare un posto con meno inquinamento luminoso in quanto ciò può migliorare la tua vista.

Potrebbe valere la pena viaggiare per una certa distanza in un luogo che ha meno inquinamento luminoso poiché vedrai molto di più.

Una volta trovato un posto che ti piace, le visite regolari di notte ti faranno conoscere le varie stelle. Ricorda di prendere le cose con calma e di goderti semplicemente ciò che vedi quando guardi in alto.

Trovare una buona macchina fotografica. 

Sfortunatamente, se hai una fotocamera "inquadra e scatta" di base, questo non ti aiuterà affatto a scattare foto decenti del cielo notturno. Anche la fotocamera del tuo smartphone (non importa quanto sia avanzata) farà un pessimo lavoro.

Questo è l'unico inconveniente dell'astrofotografia poiché una fotocamera di buona qualità (cioè costosa) è essenziale. Quando acquisti una fotocamera, ci sono alcune caratteristiche a cui devi prestare attenzione, ma le toccheremo più avanti in questa guida per principianti all'astronomia e all'astrofotografia.

Diversi stili di astrofotografia. 

Sapevi che esistono diversi modi di fotografare il cielo notturno? Lo stile che alla fine deciderai di seguire dipenderà tutto da ciò che ti piace di più.

In breve, l'astrofotografia può essere suddivisa in 2 tipi principali: scatti a lunga esposizione e scatti a breve esposizione.

Quando si tratta di astrofotografia, la velocità dell'otturatore (o tempo di esposizione) è molto importante. Ciò si riferisce alla velocità con cui la pellicola o i sensori della fotocamera sono esposti alla luce. Un altro modo di vedere questo è per quanto tempo l'otturatore rimane aperto.

La velocità dell'otturatore della tua fotocamera può essere incredibilmente veloce e può raggiungere velocità da 1 millesimo di secondo a diversi secondi.

Quando si scattano foto di oggetti con luce normale e in condizioni normali, di solito si utilizza un'esposizione piuttosto breve. Ad esempio, se vuoi scattare una foto del tuo cane che corre nel cortile durante il giorno, utilizzerai una breve esposizione.

Ciò si traduce in un'immagine chiara e nitida, nonostante il movimento del tuo cane. L'esposizione breve funziona per "congelare" l'oggetto in tempo in modo da avere un'immagine nitida.

Guarda anche
Marte - Il Pianeta Rosso (Tutto quello che c'è da sapere!)

Se stai fotografando le stelle nel cielo notturno, l'utilizzo di un'esposizione breve per lo scatto ti consentirà anche di ottenere immagini più chiare e nitide.

Normalmente si utilizzano tempi di posa più lunghi per acquisire immagini durante il giorno. Tuttavia, poiché il cielo notturno è naturalmente molto scuro, è meglio far entrare quanta più luce possibile con un tempo di posa più lungo. Questo ti darà immagini più belle.

L'esposizione lunga è usata regolarmente anche in astrofotografia. Questo crea un effetto speciale e le stelle che catturi sembrano come se stessero vorticando in cerchio. Tali foto possono sembrare incredibili e se vuoi creare queste "scie stellari", dovresti usare una lunga esposizione.

Ovviamente, il modo in cui usi la tua fotocamera dipende dal tuo stile fotografico unico e da ciò che preferisci.

Per ottenere i migliori risultati, ti consigliamo di pensare al tipo di immagini che desideri produrre e di adattare di conseguenza il tuo stile fotografico.

Una cosa è certa, una volta che avrai catturato le tue prime immagini del cielo notturno scuro, sarai tentato di migliorare la tua tecnica e fare un passo avanti.

Ragazza che usa il telescopio per guardare

La tua macchina fotografica. 

Come accennato in questa guida per principianti all'astronomia e all'astrofotografia, avrai sicuramente bisogno di una buona fotocamera per scattare foto decenti.

Avrai bisogno di una fotocamera DSLR e possibilmente anche di un buon telescopio. Fortunatamente, non devi spendere migliaia di dollari per una nuova fotocamera poiché ci sono alcune opzioni fantastiche e convenienti là fuori. Assicurati solo che la tua fotocamera sia un modello DSLR, anche se è un modello base.

In generale, dovresti essere in grado di acquistare un'eccellente fotocamera DSLR per ben meno di $ 1000.

Gli esperti di astrofotografia normalmente raccomandano ai principianti di guardare marchi di fotocamere affidabili come Canon, Sony e Nikon.

Tecnica. 

Quando guardi un oggetto nel cielo notturno, di solito è solo un debole puntino e se vuoi fotografare questo oggetto, devi usare una tecnica speciale in modo che la tua foto risulti bene.

Anche se gli esseri umani possono facilmente individuare i piccoli granelli di luce che sono le stelle, le telecamere hanno un momento più difficile e, se non eseguite correttamente, le cattureranno come un solido oggetto nero.

Ciò significa che la tua fotocamera deve compensare l'oscurità. Puoi farlo usando la velocità dell'otturatore corretta. Più lenta è la velocità dell'otturatore, maggiore sarà la luce che entrerà nella fotocamera e migliori saranno le tue foto.

Sapere come funziona l'apertura della tua fotocamera è un altro aspetto importante per capire come scattare splendide foto del cielo notturno.

L'apertura si riferisce al diametro dell'obiettivo della fotocamera (in cui passa la luce). Più ampia è l'apertura, migliore sarà la qualità della tua fotografia.

Sfortunatamente, le fotocamere con aperture più ampie tendono ad essere più costose e possono essere più pesanti da portare con te. La chiave qui è quindi l'equilibrio e sarebbe una buona idea acquistare una fotocamera con un'apertura più ampia ma una velocità dell'otturatore più bassa. Ciò comporterà l'acquisizione di più luce nelle immagini notturne.

ISO. 

L'ISO è un fattore importante da considerare quando si acquista una fotocamera per scattare foto del cielo notturno. L'ISO della tua fotocamera si riferisce alla sensibilità alla luce della tua fotocamera.

Questo concetto può diventare piuttosto tecnico, ma tutto ciò che devi sapere è che maggiore è l'ISO della tua fotocamera, migliori e più luminose saranno le tue immagini.

D'altro canto, all'aumentare degli ISO della fotocamera, ci sarà sempre più disordine proveniente dalla luce ambientale e dall'inquinamento luminoso sullo sfondo. Anche in questo caso, l'equilibrio è fondamentale, ma se hai appena iniziato con l'astrofotografia, ti consigliamo di acquistare una fotocamera con una velocità dell'otturatore più lunga, un ISO più elevato (preferibilmente tra 400 e 1600 e oltre) e un'apertura ampia.

Usando la tua nuova fotocamera

Usando la tua nuova fotocamera. 

Una volta acquistata la tua nuova fotocamera, per quanto noiosa possa sembrare, leggi attentamente il manuale utente per capire appieno come funziona!

Ogni fotocamera ha le sue complessità e la regolazione delle impostazioni sarà diversa su ciascun modello. Se sei ancora confuso dopo aver letto il manuale utente, ci sono molti tutorial di YouTube online che ti mostrano come utilizzare al meglio la tua fotocamera.

Guarda anche
Perchè il cielo è blu? Spiegazione semplificata!

Accessori per fotocamere. 

Oltre a una fotocamera davvero buona, avrai bisogno di altri accessori per aiutarti nel tuo viaggio di astrofotografia.

Ecco un elenco di alcuni degli accessori di base di cui avrai bisogno:

  • obiettivi adatti per la tua fotocamera
  • un obiettivo ad ampia apertura grandangolare
  • un treppiede di buona qualità
  • un proiettore o una torcia ben costruita
  • un po 'di attrezzatura da escursionismo se hai intenzione di fare un'escursione nel tuo punto di astronomia

Lenti a contatto. 

Ogni fotocamera è dotata di obiettivi funzionanti, ma per l'astrofotografia avrai sicuramente bisogno di un obiettivo ad ampia apertura grandangolare. Ciò migliora la qualità delle nostre immagini notturne e vale la pena investire.

Treppiedi. 

Dedica un po' di tempo alla scelta del treppiede più adatto alla tua fotocamera. Un ottimo treppiede è fondamentale per l'astrofotografia in quanto aiuta a mantenere la fotocamera perfettamente ferma mentre si scattano foto in modo che non risultino sfocate.

Un treppiede è ancora più importante se pensi di utilizzare velocità dell'otturatore inferiori.

Se la tua fotocamera si muove anche solo di una frazione durante il processo di esposizione, le tue immagini saranno meno che adeguate. Un treppiede conferisce alla fotocamera la stabilità tanto necessaria.

Non preoccuparti che il treppiede sia ingombrante se devi raggiungere a piedi il tuo punto fotografico perché ce ne sono di eccellenti e leggeri là fuori. Cercane uno realizzato in fibra di carbonio poiché questo materiale è particolarmente leggero e facile da portare con te.

Molte fotocamere si muovono leggermente quando l'utente preme il pulsante di scatto. Per combattere questo movimento, potresti voler utilizzare il timer sulla tua fotocamera in modo che scatti le foto quando è il più immobile possibile.

Ci sono alcuni ottimi treppiedi sul mercato, ma assicurati sempre che funzioni bene con la tua fotocamera e considera di provarlo prima di effettuare un acquisto.

Faro e una torcia. 

La funzione di un faro o di una torcia è autoesplicativa. Avrai bisogno di uno di questi perché lavorerai nell'oscurità e devi vedere cosa stai facendo!

Ovviamente, se sei impegnato a scattare foto, prova a non usare affatto il faro o la torcia. Se hai davvero bisogno di usarlo, impostalo sull'impostazione più bassa possibile in modo che non rovini l'esposizione della tua fotocamera.

Un altro fattore da considerare con una lampada frontale o una torcia è ottenerne uno con un'impostazione della luce rossa. Se usi continuamente una luce bianca, questo finirà per distruggere la visione notturna del tuo corpo! Le luci rosse illuminano la tua strada e non rovinano la tua visione notturna.

Attrezzatura e attrezzatura da escursionismo. 

Molti appassionati di astrofotografia vivono nelle grandi città e devono viaggiare in luoghi dove c'è meno inquinamento luminoso.

Molto spesso, ciò comporta una lunga escursione in un luogo ideale per la fotografia e questo significa che avrai inevitabilmente bisogno di attrezzatura da trekking. Non è necessario molto, ma avresti sicuramente bisogno di un buon paio di scarponi o scarpe da trekking e una giacca decente.

Inoltre, ti consigliamo uno zaino leggero per trasportare la tua attrezzatura per l'astrofotografia ed eventualmente un bastone da trekking e una bottiglia d'acqua.

ragazza che scatta foto astronomiche notturne

Utilizzo di sorgenti luminose per sperimentare l'astrofotografia. 

Man mano che impari di più sulla tua nuova fotocamera per astrofotografia, vorrai naturalmente sperimentare più tecniche e stili diversi per scattare foto migliori del cielo notturno.

Una delle tecniche più popolari in astrofotografia è usare la tecnica del light painting. Ciò si ottiene introducendo piccole sorgenti di luce nella tua fotografia per un effetto più illuminato e interessante.

Se desideri provare a dipingere con la luce tu stesso, potresti illuminare con una luce fioca l'oggetto che desideri catturare (o qualsiasi cosa che desideri evidenziare nell'immagine).

In astrofotografia, il light painting si concentra principalmente sulle stelle, ma potresti sperimentare in anticipo illuminando oggetti di uso quotidiano, come edifici, alberi, massi, ecc.

Qual è il momento migliore per scattare foto del cielo notturno?

Questa può sembrare una domanda stupida poiché i profani credono che ogni volta che è buio sia il momento migliore per scattare foto delle stelle. Tuttavia, quello che non si rendono conto è che la luna attraversa continuamente fasi ed è meglio scattare foto quando la luna appare scura.

Guarda anche
Mondi oltre il nostro sistema solare: un'introduzione

Quando la luna è in una fase oscura, emette naturalmente meno luce, rendendo gli altri oggetti nel cielo (es. stelle) molto più visibili e chiari.

È sempre una buona idea controllare quando la luna è nella sua fase oscura (una luna nuova) e avventurarsi in queste notti.

Ma che dire di quando vuoi scattare foto della luna stessa? Bene, in questo caso, sceglieresti sicuramente una notte in cui c'è la luna piena ed è chiaramente visibile.

La chiave è essere sempre consapevoli di quale fase si trova la luna in quanto ciò avrà un'enorme influenza sulla tua fotografia.

Strumenti per il controllo delle fasi lunari.

Ci sono vari strumenti che puoi usare per controllare l'attuale fase lunare. Molti di questi strumenti sono app utili che puoi scaricare e consultare regolarmente.

Di seguito sono riportati alcuni dei migliori siti Web e app sulle fasi lunari attualmente disponibili:

  • Gigante della Luna. 

Moon Giant è un sito Web facile da usare che ti consente di sapere in quale fase si trova la luna in questo momento. Puoi inserire qualsiasi data scelta e ti dirà in quale fase sarà la luna in quella notte, oltre alla sottofase (es. gibbosa calante). Ti dirà anche quanto sarà illuminata la luna in una determinata notte e questo è espresso in percentuale. Ovviamente, vorrai fotografare la luna quando è ben illuminata e catturerai foto delle stelle quando non lo è.

  • Calendario delle fasi lunari Plus.

Moon Phase Plus è un'ottima app che ti dice anche tutto ciò che devi sapere sulle fasi lunari. Ti dirà anche come dovrebbe apparire la luna nella data che inserisci e potrai visualizzare ogni fase della luna per un mese intero, offrendoti un'ottima panoramica.

Questa app ti aiuterà a trovare le notti in cui il cielo è più scuro e più chiaro per un'eccellente fotografia delle stelle e viceversa per scattare foto della luna.

  • App meteo. 

Ti consigliamo inoltre di consultare regolarmente un'app meteo. La ragione di ciò è che le nuvole oscurano la tua visione delle stelle e ti impediscono di vedere ciò che devi fotografare. Prova a scattare foto solo quando il cielo è sereno, perché non perderai tempo.

Naturalmente, ci sono altri fantastici siti Web e app che potresti utilizzare per controllare le fasi lunari, ma quanto sopra è considerato il migliore al momento.

Dove vado a fotografare il cielo notturno

Dove vado a fotografare il cielo notturno?  

Puoi davvero scattare foto delle stelle e della luna ogni volta che vuoi, purché cerchi di evitare luoghi con molto inquinamento luminoso.

È più facile a dirsi che a farsi, soprattutto se vivi in ​​una grande città. Gli abitanti delle campagne possono facilmente scattare fantastiche fotografie astrologiche dai loro cortili, ma se vivi in ​​città, probabilmente non sarai in grado di fare lo stesso.

La buona notizia è che con un po' di ricerca e qualche trucco, dovresti riuscire a trovare il luogo ideale per la tua fotografia.

La maggior parte degli astrofotografi utilizza app e siti Web specializzati per trovare i cieli oscuri perfetti nella loro zona. Di seguito sono riportati alcuni degli strumenti utilizzati da molti di loro:

  • Cercatore del cielo oscuro. 

Dark Sky Finder è un'app innovativa che offre agli utenti una mappa dell'inquinamento luminoso di tutto il mondo! Ciò significa che ovunque ti trovi nel mondo, dovresti essere in grado di trovare un'area vicino a te che non sia così inquinata dalla luce.

Inoltre, fornisce informazioni su diversi siti di cielo scuro ideali per l'astrofotografia e l'osservazione della luna e delle stelle. Ha anche alcune mappe del cielo sereno di facile comprensione in modo da poter dire rapidamente quanto sarà limpido il cielo in un'area specifica.

  • Associazione internazionale Dark Sky.

L'International Dark-Sky Association è un istituto molto apprezzato nel campo dell'astronomia e dell'astrofotografia.

Il loro obiettivo è cercare di ridurre il più possibile l'inquinamento luminoso e mantenere i cieli scuri e limpidi.

Per visualizzare le loro informazioni utili su dove puoi goderti l'osservazione delle stelle o l'astrofotografia, visita semplicemente la loro pagina web e controlla se hanno un'area di cielo scuro designata vicino a te!

  • Mappa dell'inquinamento luminoso.
Guarda anche
I buchi neri spiegati ai bambini!

Light Pollution Map è un altro eccellente sito Web che puoi utilizzare per valutare l'inquinamento luminoso nella tua zona.

Usando strumenti come i 3 precedenti, dovresti essere in una posizione migliore per trovare un'ottima posizione nel cielo scuro, indipendentemente da dove ti trovi nel mondo.

Cosa devo fare se non posso viaggiare fuori città per l'astrofotografia?

Molte persone semplicemente non possono permettersi di viaggiare fuori città per scattare foto del cielo. Che sia una questione di tempo e di costi, non disperare perché ci sono modi per aggirare questo problema!

Se lasciare la città non è un'opzione per te, la cosa migliore da fare è dirigersi verso l'edificio più alto della tua zona e cercare di accedere al tetto.

Come avere successo con l'astrofotografia. 

Se ti impegni ad avere successo con l'astrofotografia e se non vuoi che sia solo un altro hobby che cade nel dimenticatoio, allora ecco alcuni suggerimenti utili per aiutarti:

  • Allenati più che puoi.

Quando si tratta di astrofotografia, esercitarsi e sperimentare con la propria fotocamera e diverse tecniche è fondamentale. Ricorda che non importa se le tue foto risultano sfocate o poco chiare quando sei appena agli inizi. Finché impari dove stai sbagliando e provi diversi modi di fotografare il cielo notturno, dovresti essere a metà strada!

  • Gioca con la funzione di bilanciamento del bianco sulla tua fotocamera. 

Ogni fotocamera DSLR ha una funzione di bilanciamento del bianco e questo ti permetterà di cambiare il colore del cielo nelle tue foto. Giocare con questa funzione può avere degli ottimi effetti. Potresti anche voler sperimentare scattando foto usando l'opzione "giornata di sole" o "luce diurna" per un altro modo di catturare immagini uniche e belle.

Fare casino finché non ti imbatti in qualcosa di grandioso fa parte del divertimento dell'astrofotografia!

  • Non aver paura di chiedere consiglio. 

I colleghi astrofotografi sono una ricchezza di informazioni utili. Non aver paura di chiedere loro consigli e suggerimenti. La maggior parte di loro sarebbe felice di condividere i propri suggerimenti con te e potrebbe aiutarti a impostare correttamente la tua fotocamera per le migliori immagini possibili.

In alternativa, considera di unirti a gruppi di astrofotografia su Facebook poiché lì troverai alcune informazioni incredibili.

  • Usa la funzione manuale sulla tua fotocamera. 

Impostare la fotocamera sulla funzione manuale è un'altra cosa con cui potresti giocare. Quando lo fai, concentrati sull'"infinito" poiché ti concentrerai su oggetti molto lontani.

Un ottimo modo per provarlo è esercitarsi durante il giorno quando le condizioni di luce sono migliori. Potresti scattare foto di oggetti lontani e provare a perfezionare questa abilità.

  • Risparmia spazio sulla tua fotocamera. 

L'astrofotografia implica scattare innumerevoli foto per ottenere quella perfetta. Questo inevitabilmente occupa molto spazio sulla tua fotocamera. Per evitare di raggiungere la capacità di spazio della tua fotocamera, perché non scattare foto nel formato file RAW (anziché jpeg)? Questo ti darà molto più spazio sulla tua fotocamera.

Modifica delle tue fotografie. 

Modificare le tue foto è una delle parti più emozionanti dell'astrofotografia! Due degli strumenti più popolari per l'editing di astrofotografia sono Lightroom e Photoshop, ma dipenderà tutto da quello che preferisci personalmente. Qui puoi modificare e manipolare le tue foto in modo che il risultato finale sia spettacolare!

L'editing dell'astrofotografia può richiedere molto tempo, ma se ti dedichi al processo, ricompenserà con immagini che vanno oltre i tuoi sogni più sfrenati!

Conclusione. 

Come puoi vedere, iniziare un hobby di astronomia e astrofotografia può essere un po' complicato e ci sarà una curva di apprendimento ripida. Tuttavia, se ti attieni ad esso e ti eserciti il ​​​​più possibile, scoprirai che è incredibilmente gratificante e crea dipendenza.

Infine, ricorda di goderti il ​​processo di apprendimento poiché il viaggio per diventare un astrofotografo esperto è ancora più divertente che esserlo tu stesso. Divertiti e coinvolgi i tuoi amici e la tua famiglia!

La condivisione è la cura!

Lisa Hayden-Matthews

Lisa Hayden-Matthews

Un ciclista, appassionato di triathlon, giocatore amatoriale di beach volley e amante della natura che non ha mai perso una sfida! Gestisco la sezione editoriale generale per la rivista qui e occasionalmente intervengo con le mie fotografie naturalistiche, quando richiesto.

Post correlati

Iscriviti alla nostra Newsletter!

Scorrere fino a Top