fbpx

Recensione definitiva delle migliori fotocamere per l'astrofotografia nel 2022

La migliore fotocamera per l'astrofotografia

Se sei come la maggior parte dei fotografi che conosco, il tramonto segnala il momento di fare le valigie e di entrare.

Dopotutto, è già abbastanza difficile scattare una bella foto durante il giorno, e cercare di ottenere scatti notturni di qualità è ancora più difficile.

O così sembrerebbe…

Vedi, l'attrezzatura fotografica ha fatto molta strada negli ultimi decenni.

Oggi è possibile scattare splendide foto notturne del cosmo con una fotocamera.

L'imaging astronomico non è più una riserva per scienziati e astronomi di fascia alta telescopi per l'astrofotografia.

Ci sono numerose fotocamere che possono aiutarti a scattare foto fantastiche di pianeti, stelle, nebulose, via lattea e altri corpi celesti senza sudare.

Ma non commettere errori, non tutte le fotocamere sono ideali per l'astrofotografia: avrai bisogno di qualcosa di più capace di una semplice fotocamera point-and-shoot o di uno smartphone.

Vedi, scattare foto del cielo notturno è già complesso di per sé a causa della luce inadeguata che entra nella fotocamera. E quando si tenta di catturare foto dei lontani celesti, il compito è ancora più impegnativo.

Naturalmente, la maggior parte delle fotocamere ti darà un'istantanea di un cielo notturno stellato, una costellazione in fiamme o una distesa di scintillante notte bianca.

Ma se sei seriamente intenzionato a fare l'astrofotografia, cioè se vuoi foto che rivelino la vera meraviglia dello spazio e non solo alcune luci sfocate, avrai bisogno della migliore fotocamera per l'astrofotografia.

Le fotocamere per l'astrofotografia scatteranno eccellenti istantanee in condizioni di scarsa illuminazione o anche in condizioni di buio pesto.

E in alcuni casi, non dovrai nemmeno rompere la banca per pagarne uno.

Ma con così tante opzioni tra cui scegliere, scegliere la migliore fotocamera per l'astrofotografia per le tue esigenze è una sfida.

Per aiutarti con la selezione, abbiamo compilato una guida dettagliata, esaminando le 5 migliori fotocamere che riteniamo siano le migliori per l'astrofotografia.

Sommario

Tabella di confronto veloce!

Nikon D850

4.8

4.8 / 5
Sony a7S II

4.6

4.6 / 5
Canon EOS Ra

4.5

4.5 / 5
Canon EOS REBEL T7i Corpo

4.3

4.3 / 5
Panasonic LUMIX G7

4.0

4 / 5

La migliore fotocamera per l'astrofotografia per i soldi

La migliore fotocamera per l'astrofotografia per i soldi

#1 Nikon D850 - A SCELTA DELL'EDITOR

4.7 / 5
4.2 / 5
4.8 / 5

Stiamo aprendo la nostra carrellata della migliore fotocamera per l'astrofotografia con una bestia.

Non è solo la migliore fotocamera per Astro, ma qualsiasi altra forma di fotografia. Periodo.

Nikon D850 è l'attuale fotocamera DSLR ad alta risoluzione di punta di Nikon e racchiude quasi tutte le funzionalità offerte da Nikon.

È in una classe a sé stante per quanto riguarda le fotocamere DSLR, basandosi sull'incredibile ma obsoleta D180, una fotocamera che la maggior parte degli appassionati di Niko riconosce e apprezza.

La Nikon D850 è una fotocamera davvero divertente da usare, progettata con protezione contro le intemperie. Quindi, se hai intenzione di fare un po' di astrofotografia all'aperto, puoi star certo che questa fotocamera sarà all'altezza della sfida.

Questa incredibile fotocamera Nikon offre una qualità dell'immagine eccezionale con il suo sensore CMOS 45.7 BSI. Per quelli di voi che non conoscono BSI, è l'acronimo di illuminazione posteriore e si traduce in una migliore illuminazione in condizioni di scarsa illuminazione. In quanto tale, Nikon è un'opzione fantastica per catturare gli oggetti del cielo.

Quello che mi piace di questa fotocamera Nikon è l'ampia gamma di esposizione e misurazione, rispettivamente da -5 a +5 EV e da -3 a +20 EV. Entrambe le gamme qualificano la fotocamera come l'opzione ideale per le riprese in condizioni di luce estremamente luminosa ed estremamente scarsa, lasciando che la fotocamera mantenga i dettagli dell'immagine a tutta la luminosità.

L'affinamento riguarda in particolare l'astrofotografia; questa fotocamera è significativamente migliore del suo predecessore in termini di prestazioni ISO elevate e gamma dinamica.

Per quanto riguarda le caratteristiche della fotocamera in condizioni di scarsa illuminazione, Nikon ha una gamma ISO di 64-25. A mio parere, è la gamma perfetta per la fotografia in condizioni di scarsa illuminazione.

Guarda anche
Marte - Il Pianeta Rosso (Tutto quello che c'è da sapere!)

Anche con impostazioni ISO elevate per il cielo notturno e l'architettura notturna, le immagini di Nikon sono incredibilmente pulite, di alta qualità e avranno molto meno rumore rispetto alle altre fotocamere che ho usato.

Alcuni astrofotografi hanno riferito di un guadagno di uno stop ad alti ISO, ma non credo che questo sia vero perché la D850 ha scatti ad alti ISO più puliti.

Faccio molti paesaggi notturni e la D850 è più pulita anche a ISO 3200-6400.

Un altro grande vantaggio di Nikon è che il sensore full frame è alloggiato all'interno della fotocamera, rendendo i pixel più grandi, con conseguente maggiore assunzione di luce.

Una caratteristica più complessa che aiuta Nikon anche in condizioni di scarsa illuminazione è la tecnologia del guadagno a doppia conversione. Riduce il rumore a ISO più elevati e, sebbene ci sia ancora del rumore da affrontare, è molto meglio di altre fotocamere della sua classe.

Allontanandosi dal lato tecnico delle cose, Nikon ha alcune aggiunte piuttosto interessanti fatte pensando ai fotografi.

Ad esempio, provenendo dalla D5200, ritengo che i controlli siano più intuitivi e posizionati meglio per una migliore ergonomia. I controlli percepiscono una qualità molto più elevata, il che aiuta con la natura premium complessiva della fotocamera.

Gli astrofotografi adoreranno particolarmente i pulsanti illuminati. So che sembrano piccoli miglioramenti, ma non so come sono sopravvissuto senza di loro prima di questo. Sono uno di quei miglioramenti della qualità della vita che hanno così tanto senso quando li hai.

Nel complesso, la Nikon D850 è una fantastica fotocamera a tutto tondo che si comporta eccezionalmente bene in condizioni di scarsa illuminazione.

Vantaggi

Svantaggi

#2 Sony a7S II - Scelta premium

4.6 / 5
4.3 / 5
4.6 / 5

La a7S II è senza dubbio tra le migliori fotocamere per astrofotografia su cui potresti mettere le mani.

La fotocamera ha un sistema unico in quanto è una fotocamera full frame con la risoluzione più bassa di tutte le fotocamere che vedremo.

In che modo questo è vantaggioso?

Bene, se stai cercando una fotocamera che funzioni bene in condizioni di scarsa illuminazione e per l'astrofotografia, a7S II è quello che fa per te.

Sony a7S II sfoggia un sensore CMOS Exmore e una vasta gamma IO. È praticamente costruito pensando alla fotografia in condizioni di scarsa illuminazione ed è molto adattabile alle tue esigenze fotografiche.

La fotocamera ha un basso numero di megapixel e, in circostanze normali, questo sarebbe un problema.

Ma la fotocamera è progettata pensando alle prestazioni in condizioni di scarsa illuminazione, che è esattamente ciò che la rende eccellere. Il fatto che i megapixel siano così bassi rende la dimensione complessiva dei pixel piuttosto grande, quindi c'è un rapporto segnale-rumore più elevato, anche con luci basse e ISO più elevati.

Parlando di ISO, la gamma di sensibilità ISO di a7S II è 100-102. Dovrebbe fornire ai fotografi un'esposizione decente, cioè anche quando si scatta in condizioni di scarsa illuminazione del cielo notturno.

D'altra parte, l'autofocus a7S II è leggermente più scattante e riesce a trovare la messa a fuoco al buio.

Tieni presente che la a7S II è una fotocamera con messa a fuoco con rilevamento del contrasto. All'inizio, questo potrebbe sembrare un ostacolo, ma l'esperienza degli utenti rivela il contrario. La fotocamera è sorprendentemente buona perché le sue prestazioni in condizioni di scarsa illuminazione sono buone e acquisirebbe la messa a fuoco nelle aree scure senza sforzo.

Nel complesso, la Sony a7S II è un'ottima fotocamera, davvero progettata pensando alla fotografia in condizioni di scarsa illuminazione.

Vantaggi

Svantaggi

#3 Canon EOS Ra - Ideale per catturare le stelle

4.4 / 5
4.5 / 5
4.5 / 5

Canon EOS Ra è una fotocamera per astrofotografia con un enorme sensore di immagine full frame da 30 MP. Di per sé è un lusso nel mondo di Astro.

Ma non commettere errori; non è un sensore di scorta, tutt'altro.

Il filtro infrarosso è modificato per consentire fino a quattro volte la quantità di raggi idrogeno-alfa, consentendo la trasmissione di raggi IR profondi senza la necessità di ottiche specializzate.

Guarda anche
ESA: la porta d'Europa verso lo spazio

Inoltre, questa fotocamera mirrorless ha alcune caratteristiche speciali che la rendono adatta per l'astrofotografia.

Questa fotocamera Canon ha un vantaggio rispetto a una fotocamera con sensore APS-C con sensore di imaging full frame, soprattutto nella fotografia notturna e con prestazioni in condizioni di scarsa illuminazione.

I pixel più grandi catturano facilmente più luce ottenendo immagini dettagliate e chiare. Questo per non parlare del fatto che la gamma dinamica è spesso migliore con i sensori full frame.

Per il prezzo, siamo rimasti colpiti dal fatto che Canon EOS Ra abbia ben 5,655 posizioni AF selezionabili manualmente che gli astrofotografi possono mettere a fuoco automaticamente in qualsiasi momento pensano.

E per una messa a fuoco ancora più precisa, la fotocamera offre un ingrandimento 30x sia in Live View che nel mirino.

Ha anche un filtro modificato che migliora la registrazione del cielo notturno. Il filtro è posizionato davanti al sensore, consentendo una maggiore trasmissione dei raggi infrarossi rosso intenso. In poche parole, non avrai bisogno di ottiche o filtri aggiuntivi per utilizzare la fotocamera per l'astrofotografia.

Tuttavia, a causa delle specifiche della fotocamera, non è ancora consigliata per altri generi fotografici. Sebbene sia di gran lunga la migliore fotocamera per catturare stelle e altri corpi celesti, non è versatile e potrebbe non essere l'ideale per altre forme di fotografia.

Inoltre, alcuni dei software di terze parti più esclusivi stanno ancora recuperando i file RAW di Canon, quindi devi assicurarti che le tue ottiche possano supportare il cerchio dell'immagine del sensore di grandi dimensioni.

Altrimenti, poche fotocamere si avvicinano a ciò che offre, specialmente quando catturano le stelle.

Vantaggi

Svantaggi

#4 Corpo Canon EOS REBEL T7i - Ideale per i principianti

4.3 / 5
4.5 / 5
4.3 / 5

La Canon T7i è un'ottima fotocamera entry-level per le immagini Astro, grazie ai suoi risultati nitidi e nitidi in immagini delle stelle e della Via Lattea in condizioni di scarsa illuminazione.

È anche un'opzione meravigliosa per coloro che cercano di mantenere i costi delle apparecchiature entro un budget.

Ma non commettere errori, la Canon T7i non è un problema nell'elenco. È una soluzione orientata alle prestazioni, dotata di tutto il necessario per catturare le immagini degli oggetti stellati.

Iniziamo la recensione di Canon T7i e diamo un'occhiata alla sua qualità costruttiva. Se non hai mai usato una DSLR prima, la Canon T7i potrebbe sembrare una fotocamera di grandi dimensioni, ma rispetto alla maggior parte delle DSLR, sembra ultraleggera. E per me, questa è una grande cosa.

A causa delle dimensioni compatte, è più probabile che lo porti con te e scatti più foto.

Passando alle specifiche, c'è molto da amare con la Canon T7i. Migliora rispetto al fratello minore, il Rebel T6i, offrendo una migliore sensibilità e una maggiore gamma nelle impostazioni ISO.

Sento che la fotocamera è un buon tuttofare, compresa l'astrofotografia; produce immagini di alta qualità, nitide e chiare, con una buona quantità di soppressione del rumore.

Ad esempio, viene fornito con un sensore APS-C da 24.2 megapixel che offre buoni risultati ed è abbastanza utile se stai cercando di scattare primi piani grazie al suo fattore di ritaglio.

Utilizza l'innesto obiettivo EF/ES di Canon, quindi hai la possibilità di scegliere tra un'ampia selezione di obiettivi. Trovo questo utile quando ho bisogno di migliorare le mie foto e catturare foto e video nitidi e dettagliati.

Inoltre, ha un sistema di mirino con messa a fuoco automatica a 45 punti insieme a una nuova messa a fuoco automatica a doppio pixel.

È un'ottima caratteristica da avere e normalmente si trova nella fotocamera di fascia alta.

Quindi quanto bene funziona?

Il sistema è quasi impeccabile e ti consentirà di acquisire rapidamente immagini chiare e concise.

Vantaggi

Svantaggi

#5 Panasonic LUMIX G7 - La migliore fotocamera 4K

4.2 / 5
4.6 / 5
4 / 5

La nostra ultima scelta, la Lumix G7, è un'opzione stimolante per coloro che hanno bisogno di qualcosa di leggero e compatto.

Guarda anche
10 fatti incredibili sullo spazio che ti sorprenderanno!

Nonostante le dimensioni, questa opzione ha un punto di forza unico, non presente in molte altre fotocamere.

Supporta la registrazione video 4K UHD a 30 fps e 24 fps.

Trovo questa funzione abbastanza utile in quanto mi consente di estrarre foto ad alta risoluzione da video 4K UHD che hai appena catturato.

Un altro punto di forza di questa fotocamera è che è una fotocamera economica venduta in bundle. Nonostante il basso prezzo di entrata, il pacchetto della Lumix G7 viene fornito completo di tutto il necessario per iniziare, incluso un OBIETTIVO G VARIO 12-24 MM, microfono video supportato, scheda di memoria da 32 GB, batteria di ricambio e un treppiede spider.

Le prestazioni della Lumix G7 sono ugualmente impressionanti e, con 16 megapixel, questa fotocamera è potente, soprattutto se abbinata agli obiettivi 12-42 mm f.

Ti assicura un accesso raro agli oggetti planetari e che le tue foto risultino sbalorditive e chiare.

Questo per non parlare della fotocamera che funziona bene in condizioni di scarsa illuminazione, quindi indipendentemente dal tempo esterno, è facile individuare anche le deboli stelle.

Vantaggi

Svantaggi

Le migliori fotocamere per l'astrofotografia Guida all'acquisto

Guida all'acquisto della migliore fotocamera per astrofotografia

La chiave per selezionare la migliore fotocamera per l'astrofotografia è ottenere funzionalità ideali per situazioni di scarsa illuminazione.

Il tuo obiettivo dovrebbe essere quello di catturare quanta più luce possibile senza sacrificare la qualità e la saturazione del colore.

Ma prima di esaminare le caratteristiche, diamo un'occhiata ai diversi tipi di fotocamere per l'astrofotografia.

Quali tipi di fotocamere sono adatte per l'astrofotografia?

Esistono tre tipi principali di fotocamere per l'astrofotografia.

Nessuno è migliore dell'altro e crediamo che il migliore sia ciò che funziona per te.

Ad esempio, se provieni da un background DSLR, non ci sarebbe motivo di imparare un nuovo sistema come il mirrorless.

Se li usi correttamente, assicurati di produrre foto straordinarie.

DSLR

Le fotocamere Digital Single-Lens System sono un'evoluzione delle fotocamere a pellicola, ma una parte digitale.

Vantaggi

  • Sono in circolazione da molto tempo, quindi è un sistema che funziona
  • Generano una fantastica qualità dell'immagine
  • Hanno controlli flessibili
  • Offri il pieno controllo della profondità di campo

Svantaggi

  • ingombrante

mirrorless

Le fotocamere mirrorless passano la luce dall'obiettivo direttamente al sensore, catturando un'anteprima dell'immagine live dello schermo posteriore.

Sono un sistema relativamente nuovo a cui stanno passando molti professionisti.

Vantaggi

  • Compatto, ottimo per viaggiare
  • Video migliore
  • Ottimo sistema di messa a fuoco

Svantaggi

  • Poche varietà di lenti

dedito

Fotocamere dedicate

Se hai bisogno di una fotocamera ultra specifica, puoi scegliere quelle dedicate all'astrofotografia, note anche come CCD o CMOS.

Sono considerate opzioni più avanzate dagli astronomi.

Vantaggi

  • Progettato specificamente per l'astrofotografia
  • Ideale per l'imaging del cielo profondo

Svantaggi

  • Ripida curva di apprendimento
  • Non può essere utilizzato per altri scopi ricreativi

Fattori da considerare quando si seleziona la migliore fotocamera per l'astrofotografia

Velocità di scatto

La velocità dell'otturatore della fotocamera controlla la quantità di luce che entra e la quantità di luce elaborata dai sensori.

Quando la fotocamera non sta scattando foto, l'otturatore rimane chiuso, protegge i sensori e impedisce alle apparecchiature di scattare foto accidentali.

Mentre la fotografia sportiva o altre forme di fotografia richiedono un otturatore super scattante, l'astrofotografia è tutto il contrario.

La galassia non sta andando da nessuna parte di fretta. Per questo motivo, vorresti che l'otturatore rimanga aperto più a lungo.

Esporre l'otturatore più a lungo offre alla fotocamera, al sensore e ai processori un tempo più che sufficiente per catturare correttamente la luce che splende verso di te da milioni di anni luce di distanza.

ISO

Il valore ISO può creare un po' di confusione per i nuovi fotografi.

Pensa a ISO come alla sensibilità del sensore della tua fotocamera alla luce.

Quando provi a fotografare oggetti del cielo profondo, punterai spesso la tua fotocamera verso la distesa oscura del cielo.

Sebbene i minuscoli puntini delle stelle siano facili da individuare ad occhio nudo, ciò non significa che la tua fotocamera possa farlo.

Guarda anche
La guida definitiva per principianti all'astronomia e alla fotografia astronomica

Tuttavia, aumentare il valore ISO può aiutare a superare questo problema.

Le fotocamere con un valore ISO elevato aumentano la sensibilità della fotocamera, rendendo più facile captare la luce estremamente debole.

Le fotocamere con ISO elevati possono captare stelle lontane nel cielo notturno proprio come fa il tuo occhio nudo, o anche meglio.

Dimensione sensore immagine

L'alimentazione di ogni fotocamera è un sensore.

Naturalmente, la qualità dei sensori varia, ma una cosa a cui dovresti prestare attenzione è la dimensione del sensore.

In generale, sono disponibili due dimensioni principali di sensori: sensore full frame e sensore di colture, noto anche come sensore APS-C.

Consigliamo di scegliere fotocamere con sensore full frame per la nostra missione di acquisire la migliore fotocamera per l'astrofotografia.

Un sensore full frame, equivalente alle dimensioni di una pellicola standard da 35 mm, cattura più luce, il che è fondamentale quando si scattano foto del cielo notturno.

Inoltre, i sensori full frame hanno capacità ISO migliorate. Tuttavia, il campo di profondità che si ottiene con un sensore full frame non è eccezionale, ma non è importante con l'astrofotografia.

D'altra parte, i sensori di ritaglio sono più piccoli, quasi 2.5 in meno rispetto ai sensori full frame. Sebbene siano perfetti per ingrandire gli oggetti e abbiano una maggiore profondità di campo, mancano della superficie per catturare la luce. Questo può essere un po' problematico per l'astrofotografia.

Tipi di sensori

I sensori sono complessi come gli ISO.

In generale, tuttavia, una DSLR full frame standard dovrebbe essere utile indipendentemente dall'uso del sensore.

Non dovresti avere problemi a catturare le immagini della luna e delle stelle, a condizione che tu abbia una gamma ISO e una velocità dell'otturatore adeguate.

Tuttavia, se hai bisogno di portare la tua astrofotografia a nuovi livelli e catturare immagini di galassie lontane e ammassi stellari scintillanti, avrai bisogno di qualcosa in più dal tuo sensore.

Qui, intendiamo catturare più della noiosa vecchia luna e poche stelle che possiamo vedere dai nostri portici. Significa arrivare al punto di catturare le immagini dello spettacolo di luci più intenso.

Per questo, ti consigliamo un sensore CCD o CMOS.

Questi tipi di sensori funzionano alla grande con scatti a lunga esposizione e sono spesso considerati sensori professionali.

Sebbene questi sensori costino un centesimo, la tecnologia che alimenta questi sensori può fare una differenza drastica nell'immagine finale.

Gamma dinamica

La gamma dinamica è una frase di fantasia per riferirsi al colore, ai toni e alle sfumature che una fotocamera può raccogliere.

In generale, si riferisce esattamente a quanti colori vividi e tomi nitidi possono essere catturati.

Ad esempio, le fotocamere con un'elevata gamma dinamica possono facilmente rilevare dettagli sottili come ombre, deboli luci e sottili tentacoli cosmici che i tuoi occhi riescono a malapena a percepire.

D'altra parte, le fotocamere con gamma dinamica bassa raccolgono oggetti con fotografie un po' fangose ​​piene di rotaie stellari indesiderate.

L'uso di una fotocamera con un'elevata gamma dinamica è fondamentale quando si pratica l'astrofotografia poiché si desidera che tutti gli esplosivi, le arance, i colori blu e il verde neon dello spazio risultino chiari e nitidi.

Conteggio Megapixel

Questa è un'area con cui probabilmente hai più familiarità.

Conosciamo tutti i megapixel, dopotutto sono il principale punto di forza di ogni fotocamera.

Ma cosa significano i megapixel per l'astrofotografia?

In genere, più megapixel acquisisce la fotocamera, più dettagli vengono mostrati.

Questo è il motivo per cui 4K o 8K hanno una nitidezza così sorprendente perché sono così alti in megapixel.

Se la tua fotocamera non dispone di sufficienti capacità megapixel, non ti darà immagini grandi e piene di dettagli complessi e colori vividi.

Conclusione: la nostra scelta

La migliore fotocamera per l'astrofotografia conclude

Il nostro vincitore per la migliore fotocamera per l'astrofotografia è NikonD850.

C'è molto da amare con questa opzione.

Innanzitutto, è un'opzione economica, ma include tutte le funzionalità delle scelte premium nell'elenco.

Ancora più importante, ha prestazioni eccezionali in condizioni di scarsa illuminazione, con tutte le sue specifiche che puntano a una fotocamera adatta per l'astrofotografia.

Mi piace che la fotocamera ti dia foto dettagliate e nitide degli oggetti notturni e non sia influenzata dalle condizioni di luminosità.

La condivisione è la cura!

Lisa Hayden-Matthews

Lisa Hayden-Matthews

Un ciclista, appassionato di triathlon, giocatore amatoriale di beach volley e amante della natura che non ha mai perso una sfida! Gestisco la sezione editoriale generale per la rivista qui e occasionalmente intervengo con le mie fotografie naturalistiche, quando richiesto.

Post correlati

Iscriviti alla nostra Newsletter!

Scorrere fino a Top