fbpx

Recensione definitiva dei migliori telescopi per l'astrofotografia nel 2022

I migliori telescopi per l'astrofotografia

Se sei qualcosa come i millennial, non è insolito per te scattare più foto dei luoghi della tua vacanza, del tuo animale domestico o persino del tuo piatto preferito.

Ma cosa accadrebbe se ci fosse un prodotto là fuori che potrebbe migliorare sostanzialmente il tuo gioco su Instagram?

Che tu sia un hobbista, Stargazer, o semplicemente qualcuno che ha bisogno di estendere il proprio album fotografico, la capacità di scattare foto delle stelle e degli oggetti dello spazio profondo dovrebbe avere un ampio appeal.

Ma scattare foto delle stelle è più complesso di quanto molti pensino.

Conosciuto anche come astrofotografia, questa forma d'arte è un hobby estremamente dedicato che richiede alcune attrezzature specializzate e un investimento di tempo per fare bene.

I kit fotografici standard oi telefoni da soli non lo taglieranno se vuoi ottenere qualcosa di diverso da riprese ampie della luna e forse dei pianeti.

Le funzioni di zoom ottico e digitale della fotocamera sono troppo deboli per rilevare corpi celesti e oggetti del cielo profondo.

Per farlo, avrai bisogno di un telescopio.

E non un telescopio qualsiasi; il miglior telescopio per l'astrofotografia.

Un telescopio per l'astrofotografia ti dà la possibilità di catturare scatti nitidi e dettagliati dei pianeti, degli oggetti dello spazio profondo e della luna.

Ma scegliere il telescopio giusto per l'astrofotografia da acquistare può essere difficile, anche per osservatori di stelle esperti. Questi strumenti sono complicati e molti utenti potrebbero avere difficoltà a usarli.

È qui che entriamo in gioco.

Nella nostra guida di seguito, esamineremo i primi cinque telescopi per l'astrofotografia sul mercato. Ti forniremo anche una guida all'acquisto dettagliata per aiutarti con la tua selezione.

Sommario

Tabella di confronto veloce!

Orion EON 130mm ED Triplet Apocromatico

4.8

4.8 / 5
Orion ED80T CF Tripletto Apocromatico

4.6

4.6 / 5
Farsetto Sky-Watcher ProED 100mm

4.5

4.5 / 5
Celestron Edge 1100XLT

4.3

4.3 / 5
Sky Watcher 72ED

4.0

4 / 5

I migliori telescopi per l'astrofotografia per soldi

I migliori telescopi per l'astrofotografia per i soldi

N. 1 Orion EON 130mm ED Triplet Apocromatico - SCELTA DELL'EDITOR

4.7 / 5
4.2 / 5
4.8 / 5

La nostra scelta migliore, l'Orion EON, è un potente cannocchiale perfetto per l'osservazione visiva e l'imaging.

Con una tripla lente apocromatica, il Santo Graal delle lenti, l'Orion ha una delle migliori prestazioni ottiche di qualsiasi ambito di mercato.

Non è così accessoriato come molti astronomi potrebbero desiderare e potrebbe essere un'opzione adatta solo per astronomi seri che possiedono già tonnellate di attrezzatura di qualità.

Ma è il telescopio giusto per le tue esigenze di astrofotografia?

Caratteristiche e vantaggi

Lenti apocromatiche

La qualità ottica è l'aspetto più significativo di qualsiasi telescopio. Dopotutto, non è divertente osservare attraverso un cannocchiale con componenti ottici di scarsa fattura.

Fortunatamente, con l'Orion, la qualità ottica non è qualcosa di cui devi preoccuparti.

Il cannocchiale è dotato di lenti triplet APO, che sono spesso venerate come i migliori telescopi del pianeta.

Le lenti di Orion sono trattate in modo speciale per eliminare i principali problemi ottici che interessano telescopi rifrattori: aberrazione cromatica, o meglio frange cromatiche.

In questo modo, puoi ottenere immagini incredibilmente nitide e nitide, proprio come il cielo voleva che fosse.

Niente più aloni di luce attorno a oggetti luminosi come le stelle e potrai goderti immagini chiare e nitide.

Prestazioni ottiche

Oltre alla qualità dell'immagine, devi anche considerare ciò che puoi vedere con il tuo mirino.

Con l'EON, puoi goderti molto di ciò che il cielo notturno ha da offrire.

L'apertura da 5.1 "è ampia, consentendo a tonnellate di luce di entrare nel mirino e l'ottica avanzata all'interno sfrutterà al meglio la luce disegnata.

È possibile distinguere i dettagli della luna, dei DSO lontani, dei pianeti e delle stelle.

Per coloro che sono interessati al nostro sistema solare, lo scopo ti consente di ammirare l'incredibile topografia della luna, le stelle doppie, le cinture nuvolose di Giove e molto altro ancora.

Ma dove eccelle di più è la visione del cielo profondo. Dall'oggetto Messier ad altri panorami del cielo profondo come nebulose e galassie lontane, l'Orion EON offre una chiarezza e una nitidezza senza rivali.

astrofotografia

Se sei interessato all'astrofotografia, l'EON è un cannocchiale Holy Grail.

Se abbinato alla giusta attrezzatura, questo telescopio cattura immagini chiare e nitide di qualsiasi cosa, dalle stelle e dalla luna agli oggetti del cielo profondo.

Guarda anche
La guida definitiva per principianti all'astronomia e alla fotografia astronomica

Ha una lunghezza focale di 910 mm e un rapporto focale f/7.0, che forniscono un campo visivo medio, adatto per catturare immagini di oggetti dello spazio profondo e oggetti Messier.

In combinazione con le lenti APO, è facile eliminare la falsa colorazione, così puoi scattare immagini mozzafiato degli oggetti con il cannocchiale.

Puoi anche scegliere di aumentare l'ingrandimento con un oculare di Barlow, che ti consente di catturare ancora più dettagli degli oggetti del cielo vicino e del cielo profondo.

Accessori e sistema di montaggio

Non c'è molto da discutere per quanto riguarda gli accessori perché l'Orion EON è dotato di coperture antipolvere, cremagliera a doppia velocità, focheggiatore a pignone, protezione antirugiada e custodia rigida.

Manca però uno degli accessori più importanti di un telescopio, ovvero una montatura.

Questo non è un problema, però, dal momento che puoi accoppiare l'oscilloscopio con una montatura a tua scelta.

A seconda dello scopo, alcuni supporti sono più adatti per l'ambito rispetto ad altri.

Per chi è interessato all'astrofotografia, consigliamo un sistema motorizzato che si aggancia a un oggetto e lo mantiene nel campo visivo utilizzando l'inseguimento del motore.

Il cannocchiale è relativamente pesante, però, a quasi 23 libbre, quindi la scelta della montatura motorizzata dovrebbe essere sufficientemente robusta da sopportare il peso del cannocchiale e l'hardware di astrofotografia combinati.

Vantaggi

Svantaggi

N. 2 Orion ED80T CF Triplet Apocromatico - Migliore opzione compatta

4.6 / 5
4.3 / 5
4.6 / 5

La nostra seconda scelta, l'Orion ED80T, è la nostra opzione preferita per coloro che stanno appena entrando nel mondo dell'astrofotografia.

Non è un cannocchiale APO premium, ma piuttosto una gamma entry-level per gli astronomi che fanno il salto dall'uso di uno smartphone per la loro fotografia dello spazio profondo.

L'Orion CF si presenta come un cannocchiale in fibra di carbonio robusto ma di bell'aspetto. Fornisce prestazioni di imaging eccezionali per obiettivi del cielo profondo.

Caratteristiche e vantaggi

Portatile

L'Orion CF è un vero affare per le sue specifiche, ma il vantaggio maggiore è il design compatto e leggero.

È ultraleggero e pesa solo 5.5 libbre, è la scelta perfetta per hobbisti o astronomi occasionali che non vogliono affrontare il fastidio di sollevare attrezzature ingombranti.

È facile da trasportare e probabilmente lo utilizzerai il più delle volte a causa della sua portabilità.

Tuttavia, non compromette le sue prestazioni ottiche perché scatta immagini nitide e chiare del cielo profondo.

Lenti apocromatiche

Come per la nostra prima scelta, l'Orion CF è dotato di un obiettivo a triplo elemento. Funziona per correggere le aberrazioni cromatiche che altrimenti distruggerebbero la qualità delle tue foto nello spazio profondo.

L'ottica APO ad ampio campo utilizza una bassissima dispersione, o meglio un vetro ED, per offrire una risoluzione eccezionale e notevoli correzioni del colore.

Le tue immagini saranno prive di sbavature di colore o frange sugli oggetti luminosi con l'ottica in posizione.

Sei trattato con immagini perfettamente nitide, senza distorsione del colore, esattamente come il cielo vuole che tu le veda.

Prestazioni ottiche

L'Orion CF, con un'apertura di poco più di 78 mm, non è progettato per l'osservazione planetaria.

L'apertura è deludente, soprattutto se confrontata con l'ampia apertura da 130 mm dell'EON.

Ma questo non è un problema per l'astrofotografia e, a meno che tu non abbia intenzione di trascorrere il tuo tempo osservando deboli DSO, il cannocchiale è più che adatto per la maggior parte delle esigenze.

astrofotografia

L'Orion CF potrebbe non eccellere nelle prestazioni planetarie, ma ha tutto per fornire un'attrezzatura impeccabile per l'astrofotografia.

Il veloce rapporto focale f/6 e l'apertura di 78 mm soddisfano la maggior parte delle esigenze fotografiche.

Sebbene la performance possa allungarsi un po' per le viste più distanti, è più che adeguata per la visualizzazione di corpi celesti locali e consente di ottenere riprese ampie di oggetti distanti.

Ha anche un utile ingrandimento da 12x a 160x, quindi è facile ottenere scatti di corpi celesti altamente ingranditi e dettagliati.

Accessori

Come con l'Orion EON, questo cannocchiale manca di un numero elevato di accessori.

Ma un accessorio che amiamo è lo scudo antirugiada retrattile che aiuta a prevenire l'abbagliamento.

Quando lo scudo è esteso, si compatta da 18 pollici a 14 pollici di lunghezza per una più facile conservazione.

Un altro meraviglioso accessorio è il focheggiatore Crayford a doppia velocità da due pollici, che consente agli astronomi di effettuare regolazioni sia grossolane che fini.

Vantaggi

Svantaggi

#3 Farsetto Sky-Watcher ProED da 100 mm - Opzione doppietto di ingresso

4.4 / 5
4.5 / 5
4.5 / 5

Lo Sky-watcher ProED è il primo cannocchiale doppietto della nostra lista.

Non è molto inferiore agli APO di triplette che abbiamo recensito sopra ed elimina la maggior parte dei problemi di aberrazione cromatica che molti doppietti sono noti per sperimentare.

Ma è il telescopio giusto per le tue esigenze di astrofotografia?

Caratteristiche e vantaggi

Lente apocromatica doppietto

Lo Sky-Watcher ProED è un doppietto APO rifrattore specificamente progettato per ridurre al minimo l'aberrazione cromatica.

Questo cannocchiale utilizza un vetro a bassissima dispersione (ED) per ottenere lo stato APO che offre agli astronomi scatti di immagini nitide e prive di distorsioni.

Ovviamente, la qualità dell'immagine del doppietto non può avvicinarsi a ciò che offrono le triplette APO. Tuttavia, il rifrattore APO di ProED offre le migliori immagini a questo prezzo.

Che tu stia guardando la luna, i pianeti, le stelle o il tuo DSO preferito, questo mirino riduce al minimo le frange di colore. Ti permette di vedere i corpi celesti nella loro vera forma.

Prestazioni ottiche

Il principale punto di forza del ProED sono le sue prestazioni ottiche.

Sebbene l'apertura di quattro pollici non sia la più grande per raccogliere la luce, ciò che raccoglie viene mostrato con dettagli squisiti.

Non offre le viste più ampie del cielo, ma offrirà eccellenti viste dello spazio profondo con nitidezza e luminosità straordinarie.

È facile vedere dettagli nitidissimi sia dei dettagli lunari che planetari.

Cattura la nebulosa più luminosa, come Orione o il Cigno, ma l'apertura è troppo piccola per la maggior parte delle nebulose.

Le galassie sono un po' deboli; puoi scegliere solo quello più luminoso e probabilmente avrai bisogno di un cielo scuro.

astrofotografia

Un altro motivo per cui gli astronomi scelgono di acquistare Sky-Watcher è per l'eccellente qualità delle sue immagini astronomiche.

Con un rapporto focale di f/9.0 da una lunghezza focale di 900 mm, questo cannocchiale ha la flessibilità di fornire immagini nitide e chiare di pianeti, luna e altri DSO.

La nostra unica preoccupazione è la lunga lunghezza focale, che rende difficile per la tua montatura tenere traccia di lunghe esposizioni.

Sebbene gli utenti siano stati in grado di catturare immagini di Andromeda, non consiglierei questo ambito se hai intenzione di fare astrofotografia del cielo profondo. Suggerirei invece un rifrattore /7.

Ma se hai intenzione di scattare foto della luna e dei pianeti, questo è un ottimo ambito per l'astrofotografia.

Accessori

Questo telescopio non è accessoriato come avremmo voluto, ma non è una sorpresa considerando il prezzo.

Tuttavia, viene fornito con una diagonale dielettrica da due pollici, un mirino ad angolo retto, due oculari e una custodia per il trasporto.

Vantaggi

Svantaggi

#4 Celestron Edge 1100XLT - Ideale per astronomi esperti

4.3 / 5
4.5 / 5
4.3 / 5

Il Celestron Edge è un titano di livello esperto che vanta potenza e versatilità estreme.

Tuttavia, non è l'opzione più economica e non la consigliamo ai principianti.

Tuttavia, per l'astronomo serio che ha bisogno di un cannocchiale che dia un pugno, non puoi sbagliare con questa opzione.

Caratteristiche e vantaggi

Prestazioni ottiche

Con un'enorme apertura di 11 pollici, non mancheranno le immagini da fotografare o osservare.

Il Celestron Edge ha l'apertura più ampia della nostra lista, il che si traduce in migliori capacità di raccolta della luce.

Con Edge, ci sono pochi corpi celesti che non riesci a distinguere.

Con la massima inondazione di luce nel mirino, è facile distinguere dettagli come i crateri lunari, le quattro lune di Giove, l'anello Halo su Saturno e altri dettagli celesti.

The Edge è la scelta perfetta per gli astronomi che non sono interessati solo agli oggetti stessi, ma anche ai dettagli degli oggetti.

astrofotografia

Il rapporto focale nativo dell'Edge è relativamente lento, con un campo ristretto di f/10, il che lo rende inadatto per l'astrofotografia.

Ma il cannocchiale ha un asso nella manica per ridurre il rapporto focale.

In primo luogo, l'ambito può ospitare Riduttori di focale EdgeHD, riducendo il rapporto a un moderato f/7.0.

In alternativa, gli astronomi possono utilizzare la tecnologia Fastar di Celestron, che consente loro di rimuovere lo specchio secondario, creando un cannocchiale con un rapporto ultraveloce di f/2.

Combina uno dei metodi con una lunghezza focale di 2,800 mm e l'ottica ti offre immagini chiare e dettagliate anche per le aree più deboli del cielo profondo.

Guarda anche
Recensione definitiva dei migliori telescopi per principianti nel 2022

Consente inoltre di acquisire immagini con grande dettaglio e chiarezza.

Accessori

Il Celestron Edge non è il telescopio più accessoriato. Tuttavia, è dotato di caratteristiche che lo rendono un ambito molto interessante per l'astrofotografia.

Ad esempio, le frizioni dello specchio aiutano a mantenere lo specchio in posizione senza alcuna tensione. È l'accessorio perfetto per mantenere centrati gli oggetti celesti bloccati nelle lunghe esposizioni.

Il tubo del cannocchiale è anche ventilato per consentire la fuoriuscita dell'aria calda impedendo l'ingresso di polvere nel cannocchiale.

Vantaggi

Svantaggi

#5 SkyWatcher EvoStar 72ED - Opzione Budget

4.2 / 5
4.6 / 5
4 / 5

L'EvoStar 72ED di SkyWatcher è un piccolo ma potente cannocchiale per astrofotografia.

Sebbene sia facile lasciarsi ingannare dalle dimensioni, questo cannocchiale ha un grande potenziale e, con il giusto sistema di montaggio, può fare miracoli.

Potrebbe non avere molti accessori, ma se il peso, il costo e le prestazioni sono la decisione principale per selezionare il tuo miglior telescopio per l'astrofotografia, questa è un'opzione vincente.

Caratteristiche e vantaggi

Portatile e leggero

È ridicolo quanto sia leggera e compatta questa OTA.

Con un peso di appena 4.3 libbre e con una lunghezza del tubo di 16.6 pollici, è una delle opzioni compatte e leggere sul mercato,

Oltre agli ovvi vantaggi del trasporto di questo cannocchiale, il più grande vantaggio del corpo leggero e compatto è che può adattarsi a qualsiasi supporto.

Farsetto APO

L'EvoStar 72 è un doppietto acromatico, dotato di due lenti.

È un'ottima funzionalità, che aiuta a correggere le aberrazioni cromatiche sulle immagini catturate.

Sebbene non sia efficiente come le lenti triple acromatiche, amiamo il modo in cui elimina le frange di colore, l'aberrazione sferica e l'aberrazione del coma.

Gli astronomi sono trattati per dettagli chiari, vividi e nitidi degli oggetti, fedeli alla loro forma e colore.

Prestazioni ottiche

L'EvoStar 72 ha una delle aperture più piccole della nostra lista.

Naturalmente, ciò influisce sulle prestazioni ottiche in quanto limita la quantità di luce che arriva al telescopio.

Potrebbe essere difficile osservare il DSO più debole o gli oggetti meno illuminati con il cannocchiale.

Tuttavia, eccelle per le viste generali, poiché può ottenere viste chiare e nitide della luna, dei pianeti e persino di alcuni oggetti dello spazio profondo.

astrofotografia

L'EvoStar 72 potrebbe avere un'apertura limitata, ma ciò non pregiudica le sue prestazioni di astrofotografia.

Certo, sono desiderabili telescopi più grandi per la visualizzazione visiva, ma un'apertura più piccola su un rifrattore serve bene quando si tratta di imaging.

L'EvoStar 72 è adatto per la fotografia ad ampio campo e a bassa potenza. Ti consente di catturare di più nel tuo campo visivo senza ingrandire troppo la vista ottica.

Inoltre, con un rapporto focale di f/5.8, è un cannocchiale veloce, quindi puoi sempre aspettarti una buona risoluzione.

L'unico elemento limitante di questo cannocchiale è la breve lunghezza focale. Sebbene possa rivelarsi restrittivo per obiettivi più piccoli, non è un grosso problema in quanto significa solo che le foto saranno più piccole.

Vantaggi

Svantaggi

I migliori telescopi per l'astrofotografia Guida all'acquisto

Guida all'acquisto dei migliori telescopi per l'astrofotografia

Nella guida di seguito, condivideremo tutto ciò che devi sapere sulla selezione del miglior telescopio per l'astrofotografia.

Ma sarebbe prudente esaminare prima i diversi tipi di astrofotografia, poiché ci ispirano sul tipo di telescopio per noi stessi.

Tipi di astrofotografia

Astrofotografia è un termine un po' generico.

In realtà, puoi perseguire diversi tipi di astrofotografia, ognuno dei quali richiede tecniche, attrezzature e pianificazione diverse.

Spazio profondo

L'astrofotografia dello spazio profondo si riferisce a immagini scattate da oggetti al di là del nostro sistema solare.

Comprende galassie e nebulose lontane e sembra essere la forma più impegnativa di astrofotografia.

Sistema solare

L'astrofotografia solare include immagini dei pianeti, della luna e del sole del nostro sistema solare.

Le immagini solari sono per lo più riprese dai telescopi, anche se un telescopio con super-obiettivo su una fotocamera DSLR può anche dare buoni risultati.

Ampio campo

Questa astrofotografia può essere perseguita con una fotocamera DSLR e un obiettivo con un ampio campo visivo, ovvero un obiettivo grandangolare.

Alcune delle forme più accessibili di immagini acquisite con questo metodo sono le scie stellari o il cielo stellato sopra un paesaggio.

Time lapse

L'astrofotografia time-lapse è un'estensione dell'astrofotografia ad ampio campo.

La differenza, tuttavia, è che con il time-lapse si acquisiscono molte esposizioni nel tempo, quindi si combinano i fotogrammi per creare un video time-lapse.

Guarda anche
Recensione definitiva dei migliori binocoli per l'astronomia nel 2022

via Lattea

L'astrofotografia che cattura la Via Lattea viene spesso scattata nel deserto o in altri ambienti con un inquinamento luminoso minimo e può essere sfuggente per gli abitanti delle città.

Caratteristiche importanti da cercare in un telescopio per astrofotografia

Ora che sei a conoscenza delle diverse forme di astrofotografia, la prossima cosa da considerare sono le caratteristiche a cui dovresti prestare attenzione.

Per garantire il tuo il telescopio funzionerà bene per le tue esigenze fotografiche, di seguito sono riportate alcune delle caratteristiche da tenere a mente.

Lunghezza focale e rapporto focale

La lunghezza focale è importante per il miglior telescopio per l'astrofotografia in quanto determina l'ampiezza del campo visivo che è possibile vedere e l'ingrandimento, o meglio la vicinanza, degli oggetti.

La lunghezza focale si riferisce alla distanza che la luce deve percorrere dall'obiettivo principale, o specchio, al punto di messa a fuoco.

I telescopi con lunghezze focali più brevi hanno un campo visivo più ampio ma presentano meno dettagli sotto ingrandimento, il che può essere fantastico per l'osservazione di galassie lontane.

D'altra parte, lunghezze focali più lunghe offrono un campo visivo più ristretto con una migliore visione ad alto ingrandimento e sono ottime per osservare la luna.

Un altro fattore importante per i telescopi per l'astrofotografia è il rapporto focale o "velocità" di un telescopio. Questa è la lunghezza focale divisa per l'apertura.

La velocità di un cannocchiale è fondamentale in quanto determina ciò che puoi catturare sul tuo telescopio.

Quindi, come si determina quale rapporto focale è buono?

  • f/9 o superiore è considerato lento e ideale per l'acquisizione di astrofotografia planetaria o lunare
  • Da f/5 a /8 è una velocità di fascia media
  • f/4 o inferiore è veloce e ideale per l'imaging del cielo profondo

Apertura

Come per l'apertura della tua fotocamera, la dimensione dell'apertura del tuo cannocchiale gioca un ruolo nella nitidezza delle tue immagini.

Un'ampia apertura lascia entrare più luce e apre il campo visivo.

Sfortunatamente, gli astronomi spesso sopravvalutano l'apertura e ignorano la qualità dell'ottica.

Mentre aperture più grandi hanno più capacità di raccolta della luce, non va bene se il tuo cannocchiale ha un'ottica scadente. Si tradurrà solo in una grande sfocatura sfocata.

E questo ci porta all'ottica dei migliori telescopi per astrofotografia.

Ottica

Esistono numerose ottiche per telescopi, ma qui ci concentreremo solo sui tre tipi principali.

Lenti apocromatiche

La maggior parte dei telescopi soffre di aberrazione cromatica.

Questa è la sfocatura dei colori attorno alle stelle, che di solito appaiono come una frangia rossa, blu, viola o verde attorno ai bordi.

Tuttavia, con le lenti apocromatiche, puoi dire addio all'aberrazione cromatica. L'obiettivo si concentra sulle tre lunghezze d'onda di verde, blu e rosso allo stesso livello.

Questo elimina virtualmente tutte le forme di distorsione del colore, anche più di una lente acromatica che si concentra principalmente sulle lunghezze d'onda del rosso e del blu sullo stesso piano.

lenti ED

ED o meglio il vetro a bassissima dispersione nell'ottica può anche ridurre le frange o l'aberrazione cromatica.

Migliorano anche la risoluzione, producendo immagini ancora più nitide rispetto alle tradizionali lenti in vetro.

Lenti doppie o triple

La perfetta lente tripletta, composta da tre pezzi di vetro, richiede tempo e fatica per essere costruita ed è meglio di una doppietta,

Le triplette sono costose, ma offrono un'aberrazione cromatica inferiore e una migliore qualità dell'immagine.

Sfortunatamente, sono più pesanti di altri obiettivi e impiegano più tempo per raffreddarsi e allinearsi, quindi potrebbero non essere la scelta ideale per i principianti.

Sistema di montaggio

Sebbene questa guida sia principalmente interessata al miglior telescopio per l'astrofotografia, il sistema di montaggio è importante quanto il cannocchiale stesso.

Vedete, gli scatti a lunga esposizione avranno bisogno di una montatura stabile per evitare rumore digitale, distorsione e sfocatura nello scatto.

Le montature altazimutali sono generalmente inefficaci per l'astrofotografia. La lunga esposizione necessaria per i telescopi per la fotografia significa che la rotazione terrestre fa apparire le stelle fuori dalla vista, lasciando solo una scia di luce.

Una buona montatura equatoriale ti consente di seguire facilmente i corpi celesti mentre si muovono attraverso i cieli.

D'altra parte, i supporti motorizzati sono essenziali, in quanto consentono a un cannocchiale di agganciarsi a un oggetto e mantenerlo nel campo visivo utilizzando il tracciamento del motore.

Conclusione: la nostra scelta

I migliori telescopi per l'astrofotografia concludono

Sebbene tutti i nostri articoli recensiti siano fantastici, saremmo molto sorpresi se qualcuno se ne andasse insoddisfatto dopo aver acquistato un Orione EON 130mm.

Grazie alla sua facilità d'uso, portabilità e una meravigliosa gamma di funzioni, il cannocchiale combina il perfetto rapporto qualità-prezzo per qualsiasi astrofotografo, indipendentemente dal livello di abilità.

La condivisione è la cura!

Lisa Hayden-Matthews

Lisa Hayden-Matthews

Un ciclista, appassionato di triathlon, giocatore amatoriale di beach volley e amante della natura che non ha mai perso una sfida! Gestisco la sezione editoriale generale per la rivista qui e occasionalmente intervengo con le mie fotografie naturalistiche, quando richiesto.

Post correlati

Iscriviti alla nostra Newsletter!

Scorrere fino a Top