fbpx

Recensione definitiva dei migliori telescopi per la visualizzazione di pianeti e galassie nel 2022

Miglior telescopio per la visualizzazione di pianeti e galassie

Molti di noi si meravigliano all'idea di navigare nei cieli profondi, immergendosi nella bellezza del sistema solare e oltre.

Tuttavia, entrare nell'astronomia con un telescopio che non può vedere i pianeti è come mangiare il pane senza burro.

Naturalmente, la maggior parte dei pianeti del nostro sistema solare, vale a dire Mercurio, Venere, Marte, Giove e Saturno, sono già visibili ad occhio nudo dalla terra.

Anche con un discreto binocolo, puoi distinguere gli anelli di Saturno.

Ma se stai cercando di assaporare la bellezza completa dei pianeti e della nostra galassia, devi essere pronto ad acquistare il miglior telescopio per osservare i pianeti.

Vedete, ogni pianeta offre qualcosa di diverso e unico da osservare, come i dettagli della superficie su Marte, gli anelli di Saturno o le bande di nubi su Giove.

Con un telescopio per la visualizzazione dei pianeti, puoi facilmente osservare pianeti e altri oggetti dello spazio profondo con dettagli e chiarezza molto più affascinanti di quanto faresti ad occhio nudo o con il solo binocolo.

Ma di quale ingrandimento hai bisogno per un telescopio per la visualizzazione del pianeta?

Per aiutarti a fare la scelta giusta per la tua visione planetaria, abbiamo setacciato Internet per offrirti i primi cinque modelli.

Le nostre scelte si basano su criteri chiave come lunghezza focale, dimensione dell'apertura, oculare, montatura e molto altro ancora.

Sommario

Tabella di confronto veloce!

Telescopio Celestron NextStar 8SE

4.8

4.8 / 5
Orion SkyQuest XT10i

4.6

4.6 / 5
Sky Watcher EvoStar 120 APO

4.5

4.5 / 5
Cannocchiale Orion 9024 AstroView da 90 mm

4.3

4.3 / 5
Telescopio Celestron SkyProdigy 130 26×345

4.0

4 / 5

I migliori telescopi per la visualizzazione di pianeti e galassie per soldi

Il miglior telescopio per la visualizzazione di pianeti e galassie per i soldi

Telescopio Celestron NexStar 1SE n. 8 - SCELTA DELL'EDITOR

4.7 / 5
4.2 / 5
4.8 / 5

Alcuni cannocchiali non solo hanno resistito alla prova del tempo, ma sono diventati davvero iconici.

Uno di questi ambiti è il NexStar 8SE.

Introdotto per la prima volta negli anni '1970, questo telescopio Schmidt-Cassegrain racchiude un'apertura di buone dimensioni in un pacchetto compatto e ad un prezzo accessibile.

Ha le funzionalità più avanzate oltre alle versioni precedenti, come NexStar 6SE e 4SE.

Ad esempio, integra un semplice comando manuale, un ampio database e un punto culminante della visita in cielo.

E c'è di più in questo ambito!

Caratteristiche e vantaggi

Design

La prima cosa che noterai con il design del cannocchiale è il tubo corto.

Ora, è facile pensare che l'ambito sia pensato per l'osservazione dello spazio a corto raggio, ma è tutto il contrario.

Il NexStar 8SE racchiude alcune delle caratteristiche ottiche più avanzate, che eccelle sia nella visione a lungo che a corto raggio, ma su questo torneremo più avanti.

Con dimensioni di 42 x 23.7 x 13 pollici, il cannocchiale è piuttosto piccolo, soprattutto rispetto ai telescopi Schmidt-Cassegrain medi. Le dimensioni modeste, insieme a un peso decente di 40 libbre, ti permetteranno di riporre, trasportare e trasportare il cannocchiale senza sforzo.

Adoriamo anche la robusta qualità costruttiva, che può sopportare alcuni strani colpi sul campo senza che tu paghi un prezzo troppo alto per questo.

Ottica e ingrandimento

Il design di un telescopio viene prima di tutto, ma le caratteristiche principali di ogni cannocchiale sono le dimensioni e la capacità dell'apertura.

Questa superba opzione ha un'apertura di 8 pollici con una potenza focale di 2,032 mm. Le dimensioni ottiche dell'8SE sono piuttosto standard in questa fascia di prezzo. Tuttavia, sono anche fantastici con le loro capacità di visualizzazione.

Secondo il produttore, l'8SE raccoglie circa il 78% di luce in più rispetto al modello 6SE. È vero, perché ora gli utenti possono distinguere diversi corpi celesti anche in giornate terribilmente piovose e per lo più nuvolose, o anche da dietro i vetri colorati.

Il cannocchiale raccoglie la luce celeste anche in condizioni di osservazione terribili e ti consentirà di individuare quasi tutti i corpi celesti nel nostro sistema solare.

Ciò include le fasi di Mercurio e Venere, le calotte glaciali e le tempeste di sabbia di Marte, le bande di Giove e le sue lune, gli anelli di Saturno e persino Nettuno e Tritone.

Tuttavia, le capacità di visualizzazione dell'8SE possono arrivare solo fino al punto in cui non è in grado di individuare Plutone, o meglio mostrare il pianeta in dettaglio come gli utenti vorrebbero vedere. Per visualizzare Plutone, avrai bisogno di una portata molto più ampia e di molta pazienza.

Guarda anche
Recensione definitiva dei migliori telescopi Dobson nel 2022

Inoltre, per pianeti ancora più remoti come Urano e Nettuno, potresti non ottenere tutti i dettagli che vorresti a parte un punto luce, come una stella ma con un diametro definito.

Allineamento delle stelle

L'8SE, con una funzione di allineamento a stella, è una delizia per i principianti.

Non devi conoscere nessuna stella perché lo scopo ti aiuta a trovare migliaia di stelle e costellazioni diverse senza preoccuparti di cercarle tu stesso.

E non è tutto!

L'ambito ha un impressionante database di oltre 40,000 oggetti, quindi non rimarrai mai senza opzioni sul numero di corpi celesti che puoi visualizzare.

Vantaggi

Svantaggi

#2 Orion SkyQuest XT10i: la migliore scelta economica

4.6 / 5
4.3 / 5
4.6 / 5

Il nostro secondo classificato, l'Orion SkyQuest XT10i, è un progresso rispetto al cannocchiale Classic XT10.

È completamente diverso dal modello originale per il fatto che ha un computer integrato.

Ma, a parte il sistema di dati integrato, questo cannocchiale Dobson è uno degli economici telescopi a "grande apertura" per l'astronomia visiva.

Con un potente specchio primario da 10 pollici, il cannocchiale offre un ottimo rapporto qualità-prezzo e ti consentirà di vedere quasi tutti i pianeti e i sistemi di galassie con la massima chiarezza.

Caratteristiche e vantaggi

Design

L'Orion SkyQuest XT10i è progettato con un framework Dobson. Ecco perché molti utenti trovano facile montare la struttura su qualsiasi superficie piana, compresi il tavolo o il davanzale della finestra.

Anche il cannocchiale è di una bellezza sorprendente, con una finitura di colore grigio lucido che gli conferisce un aspetto unico, che rende il cannocchiale diverso dagli altri anche esteticamente.

Ottica

Per l'astronomia visiva, generalmente consigliamo l'apertura più grande che puoi permetterti, a condizione che tu sia a tuo agio con le dimensioni e la portabilità del cannocchiale.

Un'apertura più ampia si traduce in una migliore capacità di raccolta della luce, rendendo più facile vedere gli oggetti più deboli e più distanti nel cielo.

Fortunatamente, il grande specchio da 10 pollici dello SkyQuest apre i cieli in un modo che semplicemente non è possibile con i telescopi più piccoli.

Ad esempio, quando si osservano oggetti all'interno del nostro sistema solare, è facile vedere i dettagli straordinari della maggior parte dei pianeti, comprese le viste straordinarie di Giove e delle sue lune e l'anello dell'alone su Saturno.

Oltre ai pianeti, questo mirino rende anche facile visualizzare altri dettagli straordinari di oggetti casuali nel cielo, comprese le nebulose dello spazio esterno, le galassie, le stelle e la luna.

Localizzatore di oggetti IntelliScope

L'Orion SkyQuest XT10i non è un cannocchiale motorizzato ma ha molte somiglianze con i cannocchiali "GoTo".

Preferiamo chiamarlo "Push-to-Scope" perché non è motorizzato e consente invece di eseguire un allineamento a due stelle per ottenere un rilevamento.

Inserisci semplicemente l'oggetto celeste che vuoi vedere e l'Intelliscope ti guiderà mentre spingi il cannocchiale.

Sebbene non sia conveniente come il sistema "GoTo", il localizzatore di oggetti è straordinariamente accurato se accuratamente calibrato rispetto alle stelle di riferimento.

Per me, però, preferisco trovare gli oggetti da solo perché mi dà molta soddisfazione e piacere.

L'unico difetto che abbiamo riscontrato con il sistema è che non tiene traccia degli oggetti, ma cerca e trova solo uno qualsiasi dei 14,000 cataloghi inclusi.

Design "point & view" facile da usare

Orion SkyQuest XT10i, con un sistema di montaggio fluido e una base robusta, è super intuitivo e facile da usare.

Inoltre, è dotato di una "CorrecTension" composta da cuscinetti di attrito e molle che mantengono la portata dell'equilibrio fino a quando non è necessario acquisire un nuovo obiettivo.

La base si appoggia a terra, eliminando la necessità di un treppiede. Inoltre, non dovrai mai preoccuparti di diverse manopole o controlli al rallentatore per puntare il cannocchiale dove vuoi che guardi.

Vantaggi

Svantaggi

#3 Sky-Watcher EvoStar 120 APO - Scelta premium

4.4 / 5
4.5 / 5
4.5 / 5

Il terzo nella nostra lista dei migliori telescopi per l'osservazione dei pianeti è un prodotto del marchio Sky-Watcher.

Gli Sky-Watcher non sono comuni come i prodotti Celestron o Orion, ma più di altri telescopi ad alte prestazioni.

L'EvoStar, popolarmente noto come ProEd, è la nostra scelta premium e tra i cannocchiali più costosi sul mercato.

Guarda anche
Sirius The Dog Star - La stella più luminosa nel cielo notturno della Terra!

Per me è equivalente alla fascia alta della gamma Celestron. Simile a come una Lexus è la fascia alta della linea Toyota.

Ed è facile vedere quanto sia squisito il cannocchiale grazie alla sua ottica di qualità superiore, un focheggiatore Crayford liscio e una finitura pulita della vernice insieme a un livello generalmente elevato di attenzione ai dettagli.

Ma vale il prezzo elevato?

Caratteristiche e vantaggi

Design

Parte del motivo per cui ProEd ha un prezzo elevato sono il design e il meccanismo di classe e veramente professionali.

A differenza di molti altri telescopi, questa opzione è progettata in alluminio pressofuso e rivestita con un colore bianco e nero lucido.

Nel complesso, il cannocchiale è ben fatto. Resisterà anche agli abusi regolari come colpi e cadute occasionali senza portare le cicatrici.

Il design del ProEd fa appello agli astronomi professionisti, sebbene ogni tipo di visore del cielo possa usarlo.

Ottica

Il ProEd ha tutto il necessario per avere una visione dettagliata dei cieli.

Innanzitutto, non è un telescopio a specchio, ma piuttosto un obiettivo rifrattore con un'apertura di 120 mm e una capacità di lunghezza focale di 900 mm.

Come molti cannocchiali da 120 mm, il ProEd raccoglie fino a quattro volte più luce rispetto al comune design da 60 mm, quindi tutto è più luminoso e iniziano ad apparire molte stelle mai viste prima.

Ad esempio, è facile distinguere chiaramente gli anelli di Giove dal pianeta stesso. Sebbene i dettagli degli anelli non siano così chiari come quelli pubblicati nei libri presi dall'ambito della NASA, sono comunque visibili. È persino facile distinguere le strisce, il punto e le quattro lune.

Se guardare le galassie è la tua motivazione principale, adorerai l'ottica di ProEd poiché ti consente di vedere molte nebulose e altri oggetti dello spazio profondo con relativa facilità.

E non è tutto!

Puoi dire addio alla tinta viola che sei abituato a vedere sulla maggior parte delle stelle dello stesso diametro acromatico.

Questo perché il cannocchiale ha un'esclusiva doppia lente con tecnologia ED (Extra-low Dispersion) che offre la migliore correzione del colore. Elimina ogni forma di aberrazione cromatica, permettendoti di vedere gli oggetti nella loro vera forma, stato e colore.

Pacchetto completo

Fedele al suo prezzo premium, il ProEd viene fornito in un pacchetto completo, con tutto il necessario per fare un giro nei cieli.

Il nostro accessorio preferito, tuttavia, è il focheggiatore a doppia velocità in stile Crayford, che rende facile trovare la messa a fuoco, indipendentemente dall'oculare o dalla fotocamera che stai utilizzando.

Altri fantastici accessori includono una custodia in alluminio rigido della linea schiuma, LASCIA oculare, anelli di montaggio, adattatore e coda di rondine a V.

Vantaggi

Svantaggi

N. 4 Cannocchiale AstroView 9024mm Orion 90 - Acquisto dal miglior rapporto qualità-prezzo

4.3 / 5
4.5 / 5
4.3 / 5

L'ottica di alta qualità, unita a un prezzo d'occasione, rendono Orion AstroView uno degli acquisti con il miglior rapporto qualità-prezzo per i principianti che desiderano avventurarsi nell'astronomia.

Gli astronomi esperti, tuttavia, potrebbero avere problemi con una montatura che non soddisfa le loro richieste. Ma l'ottica di qualità, l'oculare premium e il prezzo accessibile compensano le carenze della montatura EQ-2 per la maggior parte delle persone.

Caratteristiche e vantaggi

Design

Molti telescopi a livello di budget tagliano gli angoli con il design del corpo, ma questo non è il caso dei prodotti Orion.

Con una costruzione solida e di alta qualità, l'Orion è prodotto con materiali di alto livello.

È abbastanza robusto e non ingombrante. Sembra anche un'opzione premium e amiamo il fatto che possa facilmente resistere a molti abusi senza rompersi.

Il design compatto è anche un vantaggio per l'intero prodotto in quanto migliora la portabilità complessiva dell'oscilloscopio.

Ottica

L'Orion Astroview, con un'apertura di 90 mm e una lunghezza focale di 910 mm, è un ottimo telescopio per la luna, i pianeti e altri bersagli luminosi.

Tuttavia, soffre dei limiti di qualsiasi apertura di 90 mm, ovvero non è sufficiente per la visione del cielo profondo.

Tuttavia, ciò non significa che gli oggetti del cielo profondo siano fuori questione. Tuttavia, considerando il campo visivo e la relativa potenza del cannocchiale, le migliori immagini che vedrai sono quelle degli oggetti celesti più vicini.

Ha una certa aberrazione cromatica visibile, ma non è sufficiente per influenzare la nitidezza delle immagini di una quantità misurabile.

Trovo che l'apertura limitata non sia un problema, considerando che questo è un telescopio su misura per coloro che sono specificamente interessati a osservare i pianeti e gli oggetti più vicini al nostro sistema solare.

Nel complesso, le immagini sono davvero nitide e chiare, che è esattamente ciò che vorresti da un telescopio per principianti.

Guarda anche
Celestial Twins - Che meraviglia!
Sistema di montaggio

La montatura equatoriale dell'AstroView rende facile tracciare gli oggetti celesti mentre passano attraverso il cielo notturno.

È un sistema facile da usare poiché una volta che hai individuato un oggetto nel cielo notturno, ed è facile tenerlo nel tuo campo visivo semplicemente ruotando una manopola.

Nel complesso, il tracciamento è fluido e preciso.

L'unico limite del sistema è il treppiede in alluminio. Avremmo preferito un treppiede in tubo d'acciaio perché è più robusto.

Tuttavia, a seconda di dove pianti le gambe del treppiede, potresti scoprire che è abbastanza robusto. Inoltre, viene fornito con un vassoio per accessori per riporre facilmente gli accessori a portata di mano.

Il mirino

L'AstroView viene fornito con molti accessori, ma uno che ha catturato particolarmente la nostra attenzione è il mirino.

Rende molto più facile individuare ciò che vuoi vedere.

E, contrariamente a molte opzioni di budget con un mirino fragile, i ragazzi di Orion hanno fatto un ottimo lavoro fornendo un accessorio che fa bene il suo lavoro.

Vantaggi

Svantaggi

#5 Telescopio Celestron SkyProdigy 130 26×345 - Opzione più intelligente

4.2 / 5
4.6 / 5
4 / 5

Lo SkyProdigy 130 è considerato uno dei telescopi più intelligenti sul mercato. È un cannocchiale rivoluzionario, che offre una tecnologia rivoluzionaria.

Ad esempio, combina motori elettronici, un computer di bordo intelligente, StarAlign e molto altro ancora.

Tuttavia, è semplice da usare e i principianti, compresi i bambini, assaporeranno ogni momento con l'obiettivo. Il funzionamento dello SkyProdigy 130 si basa su un semplice pulsante.

Caratteristiche e vantaggi

Design

SkyProdigy 130 è la scelta perfetta per gli utenti che apprezzano la semplicità.

È fatto per gli astronomi che non vogliono perdere tempo con le impostazioni manuali e preferiscono occuparsi di qualcosa di automatizzato.

Soluzione one-touch

SkyProdigy 130 offre una soluzione one-touch, quindi è molto facile per te diventare un astronomo.

Questa semplice tecnologia utilizza una telecamera di imaging integrata e la tecnologia brevettata StarSense, che allinea automaticamente la portata del cielo notturno.

Un principiante non ha bisogno di conoscere il cielo perché le sue coordinate sono determinate per lui e il mirino ti farà sapere dove stai puntando.

Utilizzando il database del controller manuale, gli astronomi possono selezionare qualsiasi corpo celeste, posizionando il cannocchiale nella posizione più precisa.

E questa è solo una parte di ciò che l'ambito può fare.

Andrà ancora oltre per scattare foto del cielo notturno con la fotocamera, memorizzare internamente i dati e identificare positivamente le stelle visualizzate nell'immagine.

Nel complesso, ti risparmia un sacco di inconvenienti e problemi che derivano dall'orientamento manuale del tuo telescopio o persino dalla determinazione delle stelle o dei pianeti.

Ottica

Anche in termini di qualità di visione, questo telescopio è fantastico.

Viene fornito con un'apertura del riflettore da 5.7 pollici imballata con una lunghezza focale di 26 pollici.

L'ottica ha eccellenti capacità di raccolta della luce e ti consentirà di visualizzare anche i minimi dettagli con maggiore chiarezza.

Per darti un'idea delle sue prestazioni, gli utenti possono facilmente distinguere gli anelli e le quattro lune di Giove, osservare la polvere delle nubi su Marte e vedere l'anello dell'alone su Saturno.

Le immagini sono chiare e dettagliate e non dovresti avere problemi a identificare anche nebulose o oggetti lontani dal nostro regno solare.

Accessori

Lo SkyProdigy 130 include un software di astronomia, che ha già un database di 10,000 articoli.

Ovviamente, il database è deludente, soprattutto rispetto a quello che abbiamo visto nella nostra prima scelta, ma è improbabile che tu esaurisca tutti gli oggetti elencati. Inoltre, il database è accompagnato da 75 immagini migliorate e mappe simili alla stampa.

Altri accessori degni includono due oculari aggiuntivi e una batteria di riserva di oltre 30 ore.

Vantaggi

Svantaggi

I migliori telescopi per la visualizzazione di pianeti e galassie Guida all'acquisto

Guida all'acquisto del miglior telescopio per la visualizzazione di pianeti e galassie

Con così tante opzioni e caratteristiche da considerare, scegliere un telescopio per osservare pianeti e galassie può essere difficile chiamata.

Fortunatamente, non devi preoccuparti della selezione perché abbiamo compilato una guida completa che delinea tutto ciò che dovresti sapere sulla selezione di un telescopio per la tua osservazione planetaria.

Fattori da considerare quando si seleziona il miglior telescopio per la visualizzazione di pianeti e galassie

Apertura

L'apertura è di gran lunga la metrica più critica per la scelta di qualsiasi telescopio, indipendentemente da ciò che stai osservando.

Guarda anche
Recensione definitiva dei migliori telescopi computerizzati nel 2022

L'apertura del cannocchiale si riferisce al diametro della lente primaria o dello specchio.

I telescopi con obiettivi più grandi consentono a più luce di inondare il cannocchiale, fornendo di conseguenza una migliore qualità dell'immagine.

Se sei interessato a visualizzare i pianeti in modo nitido e chiaro, il miglior cannocchiale avrà un'apertura abbastanza ampia di almeno 80 mm.

Tuttavia, si consiglia di utilizzare un telescopio con un'apertura di almeno 100 mm o 120 mm per l'osservazione della luna.

Focale

La lunghezza focale si riferisce alla distanza che la luce deve percorrere dalla parte anteriore del telescopio a quella posteriore.

Influisce anche sulla capacità di visualizzazione poiché lunghezze focali più lunghe offrono immagini di oggetti più focalizzate e più strette, mentre una lunghezza focale ridotta offre un campo visivo più ampio.

Quando si sceglie un telescopio per l'osservazione planetaria, si consiglia di scegliere quelli con una lunghezza focale maggiore perché rende i pianeti più grandi offrendo anche dettagli molto maggiori.

Se hai intenzione di osservare Saturno, la luna o qualsiasi altro pianeta, ti consigliamo di scegliere un'opzione con una lunghezza focale minima di almeno 1,000 mm.

Riesci a vedere le galassie con un telescopio domestico?

È possibile vedere le galassie con un telescopio domestico, ma devono essere considerati diversi fattori.

E, naturalmente, le condizioni atmosferiche hanno un impatto quando si tratta di osservazione delle galassie.

A differenza dei pianeti, le galassie sono oggetti del cielo profondo, o meglio DSO, e sono al di là del nostro sistema solare. Sono lontani e ci vuole una buona dose di pazienza per osservarli con un telescopio domestico.

Ma non frustrarti ancora.

Per un'osservazione ottimale, ci sono due caratteristiche principali che il tuo cannocchiale deve essere di alta qualità, vale a dire l'apertura e la qualità ottica.

Il tuo cannocchiale dovrebbe avere un'apertura di almeno otto pollici per vedere chiaramente le galassie.

Un altro elemento è l'oscurità del cielo. Otterrai viste migliori e più realistiche se la tua visione non è ostruita o influenzata da luce non necessaria. Quindi, opta sempre per un cielo scuro e limpido.

Tenere lontano da zone inquinate dalla luce come le città. In alcuni casi, i filtri per l'inquinamento luminoso possono aiutare a eliminare l'inquinamento.

Quanto è grande un telescopio per vedere le galassie?

Le dimensioni non contano per la visualizzazione della galassia.

Invece, la dimensione dell'apertura, la capacità di ingrandimento e il peso corporeo totale giocano un ruolo cruciale nel decidere quale telescopio scegliere.

Ad esempio, come abbiamo visto in precedenza, la dimensione dell'apertura determina la quantità di luce che un cannocchiale può raccogliere. Se aggiorni il tuo mirino al livello successivo, le capacità di raccolta della luce aumentano in modo da poter vedere le galassie ancora più chiaramente.

Di quale telescopio di ingrandimento ho bisogno per vedere i pianeti?

È fondamentale capire che l'ingrandimento da solo non può garantire una visione più chiara.

I telescopi tendono ad ingrandire gli oggetti osservati, ma, allo stesso tempo, aumenta anche la turbolenza atmosferica. Un ingrandimento eccessivo può ritorcersi contro in alcuni casi e la luce potrebbe diffondersi di più, rendendo le immagini sfocate e senza vita.

L'ingrandimento è significativo, ma prima di decidere il tipo di ingrandimento di cui hai bisogno per vedere i pianeti, dovresti notare alcuni fattori importanti che funzionano insieme all'ingrandimento.

La regola pratica è mantenere l'intervallo di ingrandimento entro 50 volte la lunghezza dell'apertura. Ciò significa che per un cannocchiale da sei pollici, dovresti optare per un ingrandimento massimo di 300x.

Per quanto riguarda l'ingrandimento minimo, scegli la gamma da 20x a 40x.

Ma di quale ingrandimento hai bisogno per pianeti specifici?

Ecco una ripartizione di alcuni pianeti e le loro gamme di ingrandimento consigliate.

Pianeta

Ingrandimenti consigliati

Saturno

25-50x

Gli anelli di Saturno

150x

marzo

100-200x

Giove

180-300x

Abbiamo omesso Mercurio e Venere dall'elenco perché sono piuttosto difficili da osservare con i telescopi domestici.

Ad esempio, l'osservazione di Mercurio richiederà l'uso di un filtro solare per il tuo cannocchiale. Allo stesso tempo, Venere richiede molta pazienza e di solito si nasconde dietro una fitta nuvola. Venere si vede meglio anche durante il giorno.

Conclusione: la nostra scelta

Il miglior telescopio per la visualizzazione di pianeti e galassie conclude

La nostra lista dei migliori telescopi per la visualizzazione di pianeti e galassie è eccitante e ha alcune opzioni formidabili.

Tuttavia, riteniamo improbabile che sbaglierai con la nostra prima scelta, la Telescopio Celestron NextStar 8SE.

Questa opzione è davvero sorprendente e non si limita all'osservazione del sistema solare, ma si estende alle viste dello spazio profondo.

Anche l'ottica di Celestron NexStar 8SE è davvero sorprendente e ti regalerà immagini dettagliate e nitide di pianeti e galassie.

Ancora meglio, l'ottica ha un prezzo ragionevole, ma le sue prestazioni sono identiche alle scelte premium.

La condivisione è la cura!

Lisa Hayden-Matthews

Lisa Hayden-Matthews

Un ciclista, appassionato di triathlon, giocatore amatoriale di beach volley e amante della natura che non ha mai perso una sfida! Gestisco la sezione editoriale generale per la rivista qui e occasionalmente intervengo con le mie fotografie naturalistiche, quando richiesto.

Post correlati

Iscriviti alla nostra Newsletter!

Scorrere fino a Top